Da Wine Spectator a Falstaff, tutti i premi dell'estate ai nostri vini.

Il Montepulciano d'Abruzzo Bio Centovie conquista anche Wine Spectator: 92 è il punteggio! Leggete con noi la recensione completa: 
“Vino rosso dotato di una struttura equilibrata; olfattivamente si presenta complesso, con note che spaziano dalla ciliegia nera, alla salvia e alla liquirizia, con ulteriori sfumature speziate. Gustativamente si presenta fresco e avvolgente, con una trama tannica fitta e ben definita, che sostiene un finale gradevole e persistente. Curva di massima bevibilità: da bere ora, fino al 2028.”

"A balanced, medium - to full-bodied red. with a pretty skein of spice lacing the creamed black cherry, dusty sage, licorice snap and iron flavors. Fresh and focused, featuring supple tannins that define the lingering finish. Drink now trough 2028."

Falstaff, il principale magazine enologico tedesco, punto di riferimento per operatori del settore in Germania e anche nel mondo, ci premia cinque volte. Dalle Marche all'Abruzzo, ecco i vini selezionati che hanno superato la prova della critica! 

Casal di Serra Verdicchio dei Castelli di Jesi 201991 punti
Cumaro 2015 - 91 punti
Pelago 2015 - 94 punti
Jorio 2017 - 91 punti
Centovie Montepulciano d'Abruzzo91 punti

La Gold Medal del Korea Wine Challenge va invece a Cumaro 2015.

 

Torna alla lista

Prenota una degustazione e la visita in cantina

Iscriviti
alla newsletter

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info