LH2, La Hoz, La Hoz Rosé: vi raccontiamo la nostra Collezione di Metodo Classico!

In vista del Natale e in occasione dell'uscita del nuovo packaging dedicato proprio alla collezione di Metodo Classico, abbiamo chiesto a Michele Bernetti di raccontarci come è iniziata l'esperienza di Umani Ronchi nel mondo "sparkling" tra curiosità, aneddoti e dettagli più tecnici.

«La decisione di fare spumanti è cominciata quasi per gioco una decina di anni fa, spinti da una passione e una curiosità personali. Siamo partiti con una produzione ridotta, ad uso quasi privato. Con il tempo l’interesse del pubblico è aumentato esponenzialmente: oggi i volumi si attestano intorno alle 20-23 mila bottiglie annue e c’è margine per crescere ancora un po’. Nella nuova cantina di vinificazione abbiamo previsto un’apposita area dedicata allo stoccaggio delle bottiglie e nel tempo ci siamo dotati di tutti i macchinari per la sboccatura e la tappatura, così da essere autonomi al 100%».

La collezione di Metodo Classico si compone di tre referenze: LH2, La Hoz e La Hoz Rosé. L’uva di riferimento per i due Blanc de blancs è il Verdicchio, a cui si aggiunge un saldo di Chardonnay; mentre il Rosé è 100% Montepulciano. «L’impiego di basi di diversa provenienza ha permesso di esaltare al massimo l’unicità del terroir, ovvero i migliori appezzamenti dell’area classica del Verdicchio dei Castelli di Jesi dove disponiamo di circa un centinaio di ettari. Il Montepulciano invece proviene dalla zona del Conero, dove gli ettari di proprietà sono una settantina. La scelta varia di anno in anno, a seconda dell’andamento climatico, per identificare le uve più idonee».

LH2 è un Metodo Classico Extra Brut Sans Année in cui il Verdicchio è al 65% e lo Chardonnay al 35%. L’affinamento sui lieviti si protrae per 30 mesi regalando uno spumante dal carattere definito, verticale e minerale, con dosaggio inferiore ai 4 g/l. ​E' ideale con piatti a base di pesce, crostacei, frutti di mare crudi.

Con il Millesimato La Hoz, si sale di complessità e persistenza. Il Verdicchio occupa l’80% della cuvée e lo Chardonnay si ferma al 20%. La sosta sur lies è di 50 mesi, a cui ne seguono altri 6-8 di riposo in cantina dopo la sboccatura. Il residuo zuccherino, di 1,7 g/l, ne fa uno spumante deciso, elegante, da tutto pasto. 

Infine La Hoz Rosé, da uve Montepulciano in purezza, sosta 30 mesi sui lieviti e ha un dosaggio di poco superiore ai 2 g/l. Anche questo Millesimato si distingue per la finezza del perlage e l’eleganza della beva. Da provare con piatti di pesce in salsa, pesci grassi, salumi e carni bianche.

Il nome dei tre spumanti merita una spiegazione a parte. «Giuseppe La Hoz è stato un valoroso generale ai tempi della Repubblica Cisalpina. Deluso dalla politica imperialista francese, decise di ribellarsi e divenne il capo militare di un’insurrezione che si diffuse in tutto il territorio marchigiano. Venne ucciso a tradimento poco più che trentenne tra Osimo e Ancona».

LH2, invece, è un gioco di parole che riprende le iniziali del cognome, ma anche un’esclamazione di un cliente australiano venuto in visita in azienda. «Alla fine di una lunga degustazione, dopo aver sorseggiato il nostro Extra Brut non ha potuto fare a meno di esclamare “Little Heaven!”. Noi abbiamo aggiunto il numero due per indicare i vitigni (Verdicchio e Chardonnay) al servizio di quel sorso di piacere».

INFO E ORDINI
Wine Shop Umani Ronchi - Email: puntovendita@umanironchi.it; tel  071.7108716
E' possibile ordinare i vini Umani Ronchi e scegliere la modalità di consegna desiderata:
Ritiro presso il nostro Wine Shop di Osimo o spedizione all'indirizzo indicato.

 


 


 

 

 

 

 

Torna alla lista

Prenota una degustazione e la visita in cantina

Iscriviti
alla newsletter

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info