Conero
Territori e vigneti

Conero

Coltivare la vite in un territorio integro è una sfida affascinante.

Vitigni coltivati

Montepulciano 85%, Cabernet Sauvignon 5%, Merlot 5%, Sangiovese 5%

Il Monte Conero si affaccia sull’Adriatico in un tratto di costa che sembra interrompere un andamento quasi scontato. E proprio lungo le colline che si estendono attorno al promontorio del Conero, trovano posto i terreni dell’azienda dedicati alla coltivazione delle uve a bacca rossa, principalmente del Montepulciano che da queste parti prende il nome di Rosso Conero. Le condizioni sono particolari: siamo vicini alla costa con l’influenza mitigatrice del mare, le temperature sono più fresche, e il terreno prevalentemente calcareo. Qui la vite matura bene, e da questo piccolo angolo di terra nascono vini che sanno coniugare estrema tipicità, purezza ed eleganza. Per questo unici. E’ questa la nostra sfida!

I VIGNETI

Osimo

SAN LORENZO

35 ettari in tutto. E’ un'altra delle proprietà storiche della famiglia Bianchi-Bernetti che proprio qui avviava, a metà anni '60, l'impianto dei vigneti per la produzione del Rosso Conero. Intorno a metà degli anni '80 veniva impiantato il primo piccolo appezzamento aziendale di Cabernet Sauvignon. E a partire dalla metà degli anni '90, la continua ricerca di tecniche di coltivazione della vite, più moderne e razionali, portava l'Azienda a reimpiantare gran parte dei vecchi vigneti, adottando sesti di impianto con maggiore densità e come forma di allevamento il cordone speronato. 

Tutti i dettagli del vigneto

Ancona

SALINE

A metà anni ’70, il fondo delle Saline è stato destinato parzialmente a vigneto per la produzione di Rosso Conero. E vista la buona vocazione dell’area, in seguito tutta la proprietà è stata convertita alla coltivazione della vite, rappresentando oggi uno dei più importanti vigneti di tutta l’area di coltivazione del Rosso Conero. Oltre al Montepulciano e al Sangiovese, nell’appezzamento vengono coltivati alcuni diversi vitigni.

Tutti i dettagli del vigneto

PIANTATE LUNGHE

Il fondo Piantate Lunghe, di appena 9 ettari, è stato acquistato nel 1998. La ragione principale che spinse la proprietà verso questa acquisizione fu il grande potenziale qualitativo che i tecnici dell’Azienda individuarono in quest'area. La tipologia del terreno, insieme all’ottima esposizione, ed il microclima caldo, rappresentano condizioni che favoriscono ed esaltano la maturazione di un vitigno come il Montepulciano.
 

Tutti i dettagli del vigneto

Prenota una degustazione e la visita in cantina

Iscriviti
alla newsletter

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info