Musica, libri & vino no stop! #iorestoacasa.

In questo tempo in cui ci stiamo riappropriando del nostro tempo, libri e musica riempiono le giornate in casa. E allora, ecco dei suggerimenti che hanno necessariamente una connessione con il vino. 

Jazz&Wines: la nostra playlist e il vino giusto per connettersi con il jazz

1. Cumaro + Miles Davis, Flamenco Sketches (kind of blue).
Profondo e elegante. Delicato e importante, come il miglior jazz album di tutti i tempi.

2. Casal di Serra + John Coltrane, My favorite things 
Meno meditativo ma vivace come un classico della musica jazz. Favorite things, un calice di Casal di Serra, un rituale, un'abitudine a cui non vogliamo rinunciare. 

3. Centovie Pecorino Bio + Kokoroko, Abusey Junction 
Un gruppo giovane e Abusey Junction. In copertina terra e mare richiamano l'intensità del Gran Sasso e la forza mitigatrice dell'Adriatico dove vivono e maturano le uve del nostro Pecorino.

4. Centovie Rosato Bio + Makaya McCraven, I'm new here (We're new again) 
Un giovane musicista jazz che ripensa un album di Gil Scott Heron, mito della musica nera e padre del rap. 
Un vino brillante e giovane, reinterpretazione del Montepulciano.

 

Vini&libri: titoli e abbinamenti

1. "La stirpe del Vino" di Attilio Scienza e Serena Imazio + Vecchie Vigne 
Un libro che va in profondità, fino alle radici della vite, e svela l'origine dei grandi vitigni italiani tra parentele, incroci, scambi, storie e migrazioni. Un viaggio da fare insieme al nostro Vecchie Vigne.

2. "Vino, patate e mele rosse" di Joanne Harris + Plenio
“Il vino parla”. Ci piace l’incipit di Joanne Harris perché sappiamo bene che anche il vino può avere delle storie da raccontare a chi sa ascoltarlo. I più interessanti, talvolta complessi, sono i vini longevi che portano con orgoglio e naturalezza i loro anni, i segni e le caratteristiche uniche impresse dal tempo. 

3. "I piaceri della Cantina" di Jay McInerney + Campo San Giorgio
"Pochi libri sul vino sono così piacevoli da leggere." (New York Times). L'americano Jay McInerney condivide alcune illuminazioni del suo viaggio sul vino e incoraggia ad andare sempre alla ricerca delle proprie.

4. "Le Onde" di Virginia Wolf + Pelago
Il mare è energia. E' movimento e misura, è tempo. E' l'insistenza infinita della marea contro la spiaggia. Il ritorno della stessa onda sulla stessa riva. Immagine che richiama inevitabilmente l'etichetta del Pelago.


Info sui vini: puntovendita@umanironchi.it

 

Torna alla lista

Prenota una degustazione e la visita in cantina

Iscriviti
alla newsletter

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info